Recensione La Valle dei Cadaveri di Antonio Invernici

Buona sera 🙂

con un pò di riardo riesco a pubblicare la recensione di “La valle dei cadaveri” di Antonio Invernici, libro avuto tramite la collaborazione con il sito internet www.trhillernord.it.

cadaveri

Autore: Antonio Invernici
Editore: Newton Compton
Pagine: 473
Genere: Thriller
Anno Pubblicazione: 2016

TRAMA

Lago di Como, primi giorni d’estate. Benedetta, diciassettenne appartenente a una famiglia influente e facoltosa, scompare nel nulla. Il suo motorino viene ritrovato sul fondo di una scarpata, in una zona isolata e impervia, tra le montagne. Il commissario Gropello e la sua squadra, a cui è stato assegnato il caso, devono perciò scartare l’ipotesi di una fuga volontaria e cercare un’altra pista, ma gli indizi sono davvero pochi. A mettersi sulle tracce del vero responsabile del rapimento, anche se all’inizio solo per gioco, sono invece Federico e Massimo, due ragazzi che stanno trascorrendo le vacanze a Nisio, un paesino abbarbicato sulle pendici della tetra Valle dei Cani, vicino al bosco dov’è stato abbandonato lo scooter. La polizia riuscirà a risolvere il caso prima di loro e a ritrovare Benedetta sana e salva?
Quella che sembrava una tranquilla realtà di provincia si trasforma in un paesaggio inquietante, intriso di violenza. Lo sciabordio sinistro delle onde del lago e il cupo silenzio dei boschi diventano il palcoscenico di uno spettacolo perverso, in cui tutti gli attori, sia gli adulti che gli adolescenti, risulteranno colpevoli.

RECENSIONE

Un libro ricco di colpi di scena sin dal primo capitolo, un intreccio di diverse storie tutte ben articolate e curate nei minimi particolari.
Tutto gira intorno a un piccolo paesino, Nisio, un piccolo borgo in montagna descritto benissimo, a tratti sembra quasi di percepire il rumore degli alberi, il profumo della campagna. La bellezza del paesaggio è però contrastata dalla realtà cruda di ciò che si svolge nei sotterranei di fattorie e mulini abbandonati.
Riusciamo ad immergerci nella natura e nei segreti di Nisio grazie a Massimo, Federico e Metz, tre ragazzini che passano le vacanze nel paesino.
Tutto parte dalla scomparsa di Benedetta, una ragazza bellissima e soprattutto ricchissima.
Federico e Massimo, sono convinti di poterla aiutare e iniziano ad “indagare”.
In tutto questo viene coinvolta una squadra di poliziotti, un team che cerca di rimanere in piedi dopo un tragico evento.
Questa parte del libro è quella che ho preferito in quanto evidenzia le difficoltà che affrontano ogni giorno le forze dell’ordine.
La polizia indaga sulla scomparsa di Benedetta ma si trova a fare i conti con un giro di soldi e potere che mi ha fatto davvero paura, qualcosa di schifoso.
L’autore grazie alla sua precisione, alla sua bravura nel descrivere lo stato emotivo dei personaggi e alle descrizioni crude degli avvenimenti riesce a far venire i brividi.
Leggendo questo libro a tratti si riesce ad avere la pelle d’oca.
Finale assolutamente inaspettato, geniale!

Recensione La Valle dei Cadaveri di Antonio Inverniciultima modifica: 2016-09-29T21:30:27+00:00da stefania.miduri
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento