Emma Braccani: perchè io non posso

Buonasera 🙂

Finalmente posso pubblicare la recensione di questo libro che mi è stato dato direttamente da Giulia Bacchetta, l’autrice. Avevo già parlato di questa scrittrice e di questo libro in un post  qualche mese fa adesso dopo averlo letto posso finalmente recensirlo.

Emma Braccani: perchè io non posso.

emma

RECENSIONE

Emma Braccani: perchè io non posso lo definisco un  bel libro nonostante tratti un tema orribile, una questione complessa e purtroppo fin troppo diffusa: la violenza. La protagonista Emma Braccani è un adolescente costretta a vivere una situazione terribile, un vero e proprio dramma familiare. Emma convive con la tirannia del padre, insieme alla mamma Rosa, una donna dolcissima ma debole che subisce, senza avere la forza per difendersi, e insieme a Marta, la sorella maggiore, estroversa e ribelle. La violenza di un padre tiranno, l’abbandono da parte di chi si è ritenuto amico e invece non lo era, la mancanza di amore sono tutti elementi che rendono Emma una ragazza forte e matura che cerca in tutti i modi di denunciare il padre.  Roberto ( il padre) è senza dubbio il personaggio che più ho odiato, il comportamento disgustoso che riserva alle sue figlie e alla moglie mi ha fatto rabbia, mi ha fatto pensare a tutte quelle donne che subiscono ogni giorno questo tipo di violenze e che non hanno il coraggio di denunciare. La minuziosità delle descrizioni e dei dialoghi hanno suscitato in me sensazioni ed emozioni vere, questo libro in un certo senso mi ha aperto la mente, mi ha fatto capire che la cosa più giusta è denunciare, non bisogna mai lasciar correre.

 

Emma Braccani: perchè io non possoultima modifica: 2016-08-24T20:01:13+00:00da stefania.miduri
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento